Il “picchio pacchio”

E’ il condimento crudo per gli spaghetti che esalta il sapore di una pasta di buona qualità e copre i difetti di una pasta così così. Sbucciate due robusti spicchi d’aglio, schiacciateli con i rebbi della forchetta, spolverizzateli con un pizzico di sale e metteteli in un piatto ad insaporire due cucchiai d’olio e.v. a testa. Aggiungete un bel pugno di foglie di basilico fresco, lavato e sgrondato, spezzato con le mani a pezzi piccoli. Pelate dei pomodori ben maturi e toglietene via i semi. Tagliateli a pezzetti e schiacciate bene anche questi con la forchetta. Aggiungeteli all’olio condito e rimestate bene. Cucinate gli spaghetti al dente, mescolateli in una terrina con il sugo crudo, da cui avrete tolto l’aglio. Lasciate insaporire qualche minuto. In alcune zone questo sugo è detto “alla carrettiera”, come tanti condimenti “rapidi” attribuiti alla fantasia di questi lavoratori del tempo che fu.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...