Insalata Eoliana

Anche senza conoscerne l’origine, sarebbe facile dedurla dalla quantità di capperi richiesta. Nelle Isole Eolie, ed a Salina in particolare, la produzione di capperi è così abbondante che essi vengono usati non come una spezia aromatica, ma come ingrediente a pieno titolo. La frequenza delle piante è così elevata che capita di camminare in mezzo ad una nuvola di profumo tipico, leggermente amaro, di capperi.

Lessate 1 kg di patate in acqua salata lasciandole al dente. Cucinate in forno già caldo 1 kg di cipolle rosse di Tropea: mettetele sulla griglia con la buccia e verificatene la cottura con uno stuzzicadenti. A seconda della grossezza, ci vorranno 30-40 minuti. Mettete circa un bicchiere di capperi a dissalare in acqua per un’ora, sciacquateli e strizzateli. Non usate i capperi  sottaceto, non sono più capperi. Sarebbe meglio se usaste capperi di taglia grossa: in questo caso tagliateli a metà. Mettete l’aglio, privato del germoglio centrale e schiacciato, in abbondante olio e.v. freddo. Fate scaldare un po’ ed aggiungete i capperi, rimestate cinque minuti. Aggiungete le cipolle, private degli strati esterni più duri e tagliate a quarti, rimestate ancora 5 minuti. Aggiungete le patate pelate e tagliate a grossi pezzi, rimestate brevemente e tirate giù dal fuoco. Servite a temperatura ambiente, o freddo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...