Fai da te

In un gran numero di impasti per dolci è previsto l’uso della vanillina. Il prodotto che viene commercializzato con questo nome è un composto chimico che non contiene neanche un grammo della bacca di vaniglia. E’ di gran lunga preferibile usare la “vanillina” fatta in casa: comprate una bacca di vaniglia (sono lunghe tra i 10 e i 15 cm, sottili e scure): più è morbida, più è fresca e ricca di aroma. Incidetela per lungo e mettetela dentro un barattolo di vetro, che riempirete di zucchero semolato. Agitatelo di tanto in tanto, e, nel giro di qualche giorno, lo zucchero sarà ben profumato e utilizzabile come aroma.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...