Testa di turco

Sbattete un uovo e aggiungete farina 00 in misura sufficiente ad ottenere una pasta soda, insieme ad un pizzico di sale. Lavorate la pasta rendendola liscia ed elastica. Stendetela più sottile che potete con il mattarello leggermente infarinato. Tagliate la sfoglia ottenuta in strisce larghe due dita e friggetele in abbondante olio di arachidi a cui avrete aggiunto mezzo bicchiere di olio e.v. d’oliva (alza il punto di fumo e rende più saporita la frittura). Facendo attenzione che l’olio sia caldo ma non bollente, rigiratele una volta e mettetele ad asciugare su carta da cucina. Basteranno pochi secondi nell’olio caldo perché assumano un colore leggermente dorato. Mescolate a freddo 1 l di latte intero, 2 tuorli d’uovo, 60 g di amido, 250 g di zucchero, la buccia grattugiata di un limone non trattato, una stecca di cannella. Quando tutto sarà ben mescolato ed amalgamato, ponete su fiamma bassa e portate piano all’ebollizione, mescolando sempre, fino a che la crema (una pasticcera semplificata) non inizia a “fare il velo”. Preparandola in un bagnomaria, impiegherete più tempo, ma eviterete il rischio che si addensi troppo sul fondo e si attacchi.Togliete la stecca di cannella. Sistemate a strati crema e strisce di pasta. Quando si sarà raffreddata, cospargete di cannella in polvere e cioccolato fondente a pezzetti. Lasciate in frigo un paio d’ore prima di servire.

Il nome deriva dalla consuetudine di dare alla preparazione la forma di un monumentale bignè a forma di turbante, che per tradizione si mangia a fine maggio a ricordo di una vittoria dei cristiani sui saraceni nell’XI secolo. La ricetta riportata è quella tramandata a casa della Sig.ra M. Cancila di Castelbuono (PA), luogo d’origine del dolce.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...