Dolcezze pericolose

Da qualche settimana è stato diffuso il documento prodotto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) con le nuove linee guida per una sana alimentazione. Uno degli elementi salienti è la valutazione della quota di calorie da trarre quotidianamente dallo zucchero, che viene consigliata non eccedere il 5% del totale. La nostra attrazione per i cibi dolci viene da lontano: quando la specie Homo si trovò a contendere il cibo ad altre creature, dovette ottimizzare lo sforzo e capì presto che i cibi ad alto contenuto di zuccheri garantivano un maggiore apporto energetico. Oggi non è più così, nessun animale ci contende il cibo sui banchi del mercato, ma l’attrazione per i cibi dolci è rimasta stampata nel nostro istinto. E’così che l’80% dei circa 80.000 prodotti alimentari presenti nei supermercati contengono zuccheri aggiunti(“junk food”). Oramai abbondano gli studi che tendono ad identificare lo zucchero come responsabile delle patologie più varie, fra cui tutte quelle tumorali, tanto da farne parlare come di un vero e proprio veleno !

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...