Zabaione

San Pasquale Baylón Yubero (1540–1592)  religioso spagnolo proclamato santo nel 1690, patrono dei pasticceri, sarebbe, secondo la leggenda, l’artefice dello zabaione ( a cui ha dato anche il nome). Nel 1563, nella cucina del convento,  dopo molti inutili tentativi di montare le uova con lo zucchero, aggiunse alla crema del vino dolce, ottenendo un composto squisito ed energetico, tanto che lo consigliava alle donne scontente della resa del marito, perché lo facessero bere loro.

In Italia, nel 1845 Gian Battista Pezziol, pasticcere padovano produttore di torroni, per i quali utilizzava gli albumi d’uovo, mescolò al Marsala i tuorli residui. Era nato il Vov. Venduto come ricostituente e distribuito ai soldati al fronte nella II guerra mondiale con il nome di VAV (Vino Alimento Vigoroso).

Da un articolo a firma Fabia Fleri pubblicato su “Pagina 99”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...