Pesticidi & co

A seguito dei risultati di ricerche condotte dall’ Efsa (Agenzia Europea del Farmaco) e di altri organismi internazionali di controllo, si è di recente aperto un dibattito sulla opportunità di limitare o proibire l’uso in agricoltura di composti chimici sospettati di effetti negativi sulla salute umana. Il composto in questione è il Glifosato, l’erbicida più usato al mondo, sospetto di provocare il cancro. La scelta di fronte alla quale ci troviamo, oramai frequente, è tra la possibilità reale di una agricoltura che limiti in modo drastico l’uso di questi “aiuti” ritenuti indispensabili per assicurare rese agricole sufficienti per le richieste del mercato, e il rischio crescente di aumento di patologie più o meno gravi. I fautori dell’uso indiscriminato di chimica di sintesi sui campi coltivati hanno, da un punto di vista puramente quantitativo, qualche ragione, ma c’è, tra gli altri, un aspetto che viene poco considerato. Si tratta di quella che nella pratica medica viene detta interferenza endocrina, cioè la sovrapposizione degli effetti di un composto, il glifosato ad esempio, con quelli dati da altre sostanze che, come residui superficiali o componenti essenziali, assumiamo nell’alimentazione quotidiana. Dobbiamo pensare che, per quanto si indaghi, è materialmente impossibile analizzare tutte le associazioni possibili e tutti gli effetti sul nostro sistema endocrino. Sono convinto che non  ci siano soluzioni semplici, però se chi ha responsabilità di governo ( e quindi si presume abbia a cuore il benessere delle comunità governate) agisse per “depurare” la produzione e il commercio degli alimenti dagli interessi speculativi di industrie nazionali e multinazionali, sarebbe un passo di non scarsa importanza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...